Dove metti il cuore, Il 9 marzo appuntamento con Dabar 2021

Per molti di noi il cuore è un emoticon che serve a descrivere emozioni. Per molti di noi il cuore non ci deve entrare quando si prende una decisione. Per molti di noi il cuore toglie lucidità. È vero che ci sono le ragioni del cuore, ma mica sono ragioni serie. Eppure in nessuna lingua e cultura il cuore si assimila ai cuoricini, danzanti o spezzati che siano.

Abbagliati dalla potenza non siamo più addestrati a cercare cuori e per questo tutto ci spaventa, tutto dura un momento, tutto ci sembra troppo piccolo. Niente vale la pena. Ci vuole un cuore grande per fare imprese grandi, anche solo l’impresa di perdonare o quella di ascoltare. L’amore infine richiede un cuore che sappia conoscere, che  sappia guardare oltre le apparenze.